La Morte Non è Niente

morte“…La morte non è niente. Sono solamente passato
dall’altra parte: è come fossi nascosto nella
stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che
eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora.
Chiamami con il nome che mi hai sempre dato,
che ti è familiare; parlami nello stesso modo
affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare
tono di voce, non assumere un’aria solenne o
triste. Continua a ridere di quello che ci faceva
ridere, di quelle piccole cose che tanto ci
piacevano quando eravamo insieme.
Prega, sorridi, pensami!
Il mio nome sia sempre la parola familiare di
prima: pronuncialo senza la minima traccia
d’ombra o di tristezza.morte 3
La nostra vita conserva tutto il significato che
ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una
continuità che non si spezza. Perché dovrei
essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente,
solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono
lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro
l’angolo.
Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio
cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi
ami: il tuo sorriso è la mia pace…”

  • Henry Scott Hollandmorte1Ricordiamo i nostri cari defunti come se fossero ancora vivi. Il loro involucro terreno non è più qui vicino a noi materialmente, ma la loro Anima immortale vive con noi…per Noi…Nella Luce e nell’Amore e oltre il sottile velo che divide il “qua” dall’ Aldilà loro sono con Noi. Per Sempre con il loro infinito Amore
  • Dedicato a tutte le Anime  incrociate in questo mio cammino e in particolare a Dante (grande uomo padre del mio compagno, nonno dei miei cuccioli), Clara (mia  amatissima e splendida Nonnetta) Maurizio(anima sensibile e tanto cara). Quotidianamente nei miei pensieri, nelle mie preghiere. Per onorarli accendete una candela e meditate un attimo alla sua luce pregando, invocando Azrael se desiderate entrare in contatto  con loro .
  • “….Arcangelo Azrael, ti prego di aiutarmi a penetrare il velo e a determinare un incontro nei sogni con….( nome del defunto) e fai in modo che me ne ricordi al risveglio. Grazie…”              etimologicamente la parola angelo deriva dal greco angelos che vuol ___                                                                                                   

    Con Voi e i Vostri Cari           Benedizioni Michela

4 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...