Voliamo liberi

Durante il viaggio alla scoperta di me stessa ho affrontato il senso di colpa: la dura realtà nel non essere accettata e amata dai miei genitori, spettatrice di molestie e di azioni karmiche nefaste da chi doveva essere una guida nella mia infanzia; il tradimento coniugale e la fine del mio matrimonio; la perdita a causa di tossicodipenza di amiche insostibuili che ancora vivono in me.

Dilaniata nel corpo e nella mente per non aver portato a termine, alla luce, la benedizione di un figlio. La perdita di chi più ho amato in vita, mia nonna, senza poterla abbracciare un’ultima volta.

Ho accettato le calunnie, la falsità, le malelingue su me e su chi amavo. Ho creduto di non meritare abbondanza in ogni dove della mia vita tanto da trovarmi senza casa, sfrattata, senza mobili, lavoro, soldi, con debiti accumulati grazie ad altre persone e priva di appoggio morale e materiale con tre splendide creature da crescere abbandonati alle mie sole cure.

Mi sono fatta carico delle sofferenze altrui, rendendole mie. Ho sostituito gli interessi e i sogni di altri ai miei, relegandomi da parte.

Con tutto ciò ho permesso all’oscurità di varcare il mio spazio sacro, violentandomi nel mio profondo essere. Con il tempo, tutto ciò che offuscava la mia anima si è dissolto come neve al sole e lottando con i miei demoni sono ritornata alla luce.

Mi libero da tutte queste catene che mi trattengono dal mio vero essere. Sono semplicemente perfetta, meritevole d’amore, importante, so sempre cosa sia la cosa migliore per me, mi dedico il tempo e ne ho a disposizione per chi amo e ciò che amo.

Rinasco a nuova era, più forte, più centrata, più consapevole, più rigogliosa nel corpo e nell’anima. Tutte le esperienze mi hanno reso ciò che sono, concimando il mio giardino interiore al fine di renderlo unico, dai mille colori.

Inizialmente ho tessuto la mia vita con fili altrui, dipendendone. Oggi decido io i colori della mia vita: rosso fuoco per bruciare tutto ciò che non mi appartiene più, e tutti i colori splendenti dell’ Arcobaleno sovrana della mia Creazione.

Che questo plenilunio possa allontanare tutto ciò che non ci occorre nella nostra evoluzione verso l’alto. Voliamo liberi, puri come splendide farfalle bianche: simbolo di metamorfosi che interessa il nostro vero essere.

Benedizioni Michela

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...