Quando Passerà la Tempesta

Quando passerà la tempesta
E si amano le strade
e siamo sopravvissuti
di un relitto collettivo.
Con il cuore piangente
e il destino benedetto
Ci sentiremo felici
Solo per essere vivi.

E gli daremo un abbraccio
al primo sconosciuto
e loderemo la fortuna
di conservare un amico.

E poi ricorderemo
tutto quello che abbiamo perso
e una volta impareremo
tutto ciò che non abbiamo imparato.

Non saremo più invidiosi
Beh, tutti avranno sofferto.
Non avremo più ignavia
Saremo più compassionevoli.

Varrà di più ciò che è di tutti
Che ciò che non ho mai ottenuto
Saremo più generosi
E molto più impegnati

Capiremo il fragile
cosa significa essere vivi
Suderemo empatia
per chi c’è e chi se n’è andato.

Ci mancherà il vecchio
che chiedeva un peso sul mercato,
che non sapevamo il suo nome
ed è sempre stato al tuo fianco.

E forse il vecchio povero
Era Dio travestito.
Non hai mai chiesto il nome
perché avevi fretta.

E tutto sarà un miracolo
E tutto sarà un’eredità
E la vita sarà rispettata,
la vita che abbiamo guadagnato.

Quando passerà la tempesta
Ti chiedo Dio, triste,
Che tu ci renda migliori,
come ci avevi sognato.

(K.) O ‘ Meara – Poesia scritta durante l’epidemia di peste nel 1800)

Luce e Amore Michela ☆♡

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...